Salta al contenuto principale
Sembra che tu stia utilizzando Internet Explorer 11 o versioni precedenti. Questo sito Web funziona al meglio con i browser moderni come le ultime versioni di Chrome, Firefox, Safari e Edge. Se continui con questo browser, potresti vedere risultati imprev
Biblioteche UniTrento
Biblioteche UniTrento

LibGuides@UNITN




Equità & diversità: Differenze di genere

Una guida per orientarsi nelle risorse sulle tematiche delle diversità sociali e sulle eque opportunità.

 

 

 

 

 

© ISTAT

Centro di Studi Interdisciplinari di Genere

Il Centro di Studi Interdisciplinari di Genere (CSG) dell'Università di Trento è un centro di studi e ricerca che adotta la differenza di genere come chiave di lettura e strumento di azione in ricerche e pratiche a carattere interdisciplinare, coinvolgendo diverse aree, quali le scienze sociali, politiche, economiche, giuridiche ed umane.

 

Bilancio di genere

Con il termine bilancio di genere, o gender budgeting, si intende il documento di bilancio che analizza e valuta in ottica di genere le scelte politiche e gli impegni economici-finanziari di un’amministrazione. Leggi tutto

Galizzi, G. (2012). Il bilancio di genere negli enti pubblici territoriali: origini, strumenti e implicazioni aziendali. Milano: Angeli.

Ricerca e innovazione al femminile

Pubblicazioni della Commissione Europea:

Interim Evaluation: Gender equality as a crosscutting issue in Horizon 2020:

This report aims to identify possible improvements in the implementation of gender equality as a crosscutting issue in Horizon 2020. It assists the European Commission in assessing gender equality, and – in particular – the gender dimension in research and innovation content.

She Figures 2015:

The She Figures 2015 is the 'go-to' document for anyone interested in gaining a more comprehensive understanding of the current state of gender equality in research and innovation in the European Union.

Gender in EU-funded research:

Ever since the Treaty of Rome, the European Union has consistently advocated gender equality as one of its core policies. Yet the monitoring and assessment studies have shown that despite the efforts to promote gender in research, women remain under-represented and the issue of gender is far from being systematically addressed in research projects.

Fonte: girlswhocode.com 

tratto da: Lanfredi, G. (2017). STEM e donne: cosa ci perdiamo finchè saranno solo delle "infiltrate".

Link utili

100esperte

www.100esperte.it  è una banca dati online, inaugurata nel 2016, con 100 nomi e CV di esperte di STEM (Science, Technology, Engineering and Mathematics), un settore storicamente sotto-rappresentato dalle donne e al contempo strategico per lo sviluppo economico e sociale del nostro paese.

PAROLE CHIAVE

in italiano

e in inglese

Che genere di uguaglianza?

Che genere di uguaglianza? Breve storia della parità di genere 

La professoressa Francesca Faenza, giurista dell’Università di Bologna, in questo intervento d’autore, presenta l’evoluzione del cammino verso la parità di genere attraverso la storia e le storie, vere, di donne comuni ma con un percorso di vita che fotografa il cambiamento. Un cammino suddiviso in tre tappe: dalla stagione della disuguaglianza alla conquista dell’uguaglianza, e dall’uguaglianza al cammino per la parità. Guarda il video

(visitato il 26/10/2021)

 

Camarda, M. Disparità di genere: l’importanza del canone disciplinare (27 apr. 2021)

 

Scelti tra gli scaffali

Agarwal, B. (2021). Disuguaglianze di genere nelle economie in via di sviluppo. Bologna: Il mulino.

Profeta, P. (2021). Parità di genere e politiche pubbliche : misurare il progresso in Europa. EGEA.

Calloni, M. (2020). Il ruolo dell’Università nella lotta alla violenza di genere : ricerca, didattica e sensibilizzazione pubblica per la prevenzione del fenomeno. Pearson education.

Biancheri, R. & Spatari, G. (2018). La situazione italiana a un quarto di secolo dalla Conferenza mondiale sulle donne di Pechino : il gap di genere tra ostacoli nel mondo del lavoro e stereotipi culturali . ETS.

Chigi, R. & Sassatelli, R. (2018). Corpo, genere e società. Bologna: Il Mulino.

Kodilja, R. & Tomio, P. (a cura di) (2018). Partecipazione ed empowerment delle donne: organismi di parità universitari a sostegno dei potenziali. Pisa: ETS.

Biemmi, I. (2017). Educazione sessista : stereotipi di genere nei libri delle elementari . Rosenberg & Sellier.

Giomi, E. & Magaraggia, S. (2017). Relazioni brutali: genere e violenza nella cultura mediale. Bologna: Il Mulino.

Cagnolati, A. & Rossetti, S. (a cura di) (2015). Donne e scienza: dall'esclusione al protagonismo consapevole. Ariccia (RM): Aracne.

De Welde, K. & Stepnick, A. (2015).  Disrupting the culture of silence: confronting gender inequality and making change in higher education. Sterling, VA.: Stylus publishing.

Hargittai, M. (2015). Women scientists: reflections, challenges, and breaking boundaries. Oxford: Oxford university press.

Lirosi, A. (2015). Libere di sapere: il diritto delle donne all'istruzione dal Cinquecento al mondo contemporaneo. Roma: Edizioni di storia e letteratura.

Poggio, B., Murgia, A. & De Bon, M. (2010). Interventi organizzativi e politiche di genere. Roma: Carocci.

Donne nell'Islam

"E se venisse proprio dal mondo musulmano la spinta a superare le secolari discriminazioni nei confronti delle donne? E di conseguenza il mondo occidentale fosse costretto a rivedere le proprie posizioni critiche nei confronti dell’Islam? Una parte del mondo femminile musulmano in Occidente è protagonista di una sfida ai pregiudizi religiosi e culturali."

Disponibile in BUC

Focus su

Articoli

Bozzon, R., Murgia, A., Poggio, B., & Rapetti, E. (2017). Work-Life Interferences in the Early Stages of Academic Careers: The Case of Precarious Researchers in Italy. European Educational Research Journal, 16(2), 332-351.

Fedi, A., Colombo, L., Rollero, C. & Bertola, L. (2017). Donne e carriera tra stereotipi di genere e conciliazione lavoro-famiglia: un'analisi psico-sociale. Sociologia del lavoro, 148, 113-133.

Poggio, B. (2017). Women and Men in Scientific Careers: New Scenarios, Old Asymmetries. Polis, Ricerche e studi su società e politica in Italia,  1/2017, pp. 5-16

Wilson, A. (2017). Women’s sports and the forgotten gender. Law & Contemporary Problems, 80(4), 7-23.

Azzalini, M. (2016). Discriminazioni di genere nell'informazione: una sfida ancora aperta. Aggiornamenti sociali, 67(8/9), 580-590.

Bertolini, S. & Solera, C. (2016). Il lavoro atipico in Italia: trappola o ponte verso la conciliazione? Le interruzioni lavorative intorno alla maternità di tre coorti di donne. Economia e lavoro, 3, 133-154.

Pfister, G. (2011). Tra restrizioni ed empowerment. Islam e sport femminile. Religioni e società, 26(71), 28-41.

Linguaggio rispettoso delle differenze

© Grammatica e sessismo

Uno dei principali ambiti attraverso cui stereotipi e pregiudizi di genere vengono prodotti e veicolati è senza dubbio la comunicazione verbale. Il linguaggio è infatti uno strumento e una pratica che da un lato riflette le asimmetrie presenti all’interno della società e a sua volta contribuisce a consolidarle, tramite la costruzione e il rafforzamento di nuovi e vecchi stereotipi, e dall’altro ha la capacità di agire su di essi per contrastarli, neutralizzarli e modificarli.

Partendo da questi presupposti l’Università degli Studi di Trento ha deciso di impegnarsi in un processo di riflessione e consapevolizzazione rispetto all’utilizzo del linguaggio e delle immagini, al fine di promuovere un uso non discriminatorio della lingua italiana nei vari ambiti della vita quotidiana della comunità universitaria (eventi pubblici, produzione di testi amministrativi, comunicazioni), e attento alla scelta delle immagini come esempio reale di una comunità libera, aperta e inclusiva. Leggi tutto

Il sessismo nella lingua italiana, di Cecilia Robustelli

Linguaggio di genere: innovare per ragioni linguistiche e sociali, di Ilaria Li Vigni

Gender-neutral language (Wikipedia)

Ondelli, S. (2020). Le italiane e l’italiano : quattro studi su lingua e genere. Edizioni Università di Trieste.

Robustelli, C. (2018). Lingua italiana e questioni di genere: riflessi linguistici di un mutamento socioculturale. Canterano (RM): Aracne.

Cavagnoli, S. (2013). Linguaggio giuridico e lingua di genere: una simbiosi possibile. Alessandria: Edizioni dell'Orso.

 

 

Tesi UniTrento

Autore: GUSELLA SUSANNA
Titolo: GENERE E SCIENZA: VERSO UNA RICERCA SENZA STEREOTIPI
RelatorePOGGIO BARBARA
Anno accademico: 2013/2014 
Corso: Corso di Laurea - Sociologia [0611G]
Struttura didattica: Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale
Autorizzazione: Autorizza la consultazione
Formato: digitale
Segnatura: 0611G-538

 

Autore: TIRABENI DANILA
Titolo: I CONDIZIONAMENTI DI GENERE SULLE IDENTITÀ E LE SCELTE FORMATIVE NEI PERCORSI SCOLASTICI: UNA RICERCA SUI TESTI DI ANTOLOGIA 
RelatorePOGGIO BARBARA
Anno accademico: 2013/2014 
Corso: Corso di Laurea Magistrale - Metodologia, Organizzazione e Valutazione dei Servizi Sociali [0619H]
Struttura didattica: Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale
Autorizzazione: Autorizza la consultazione
Formato: digitale
Segnatura: 0619H-20

 

Autore: ZANOTTI MARTINA
Titolo: POLITICHE DI GENERE IN EUROPA: DALLA SENTENZA DEFRENNE VS SABENA E LA PARITÀ RETRIBUTIVA ALLE PARI OPPORTUNITÀ PER TUTTI
RelatoreDONA' ALESSIA
Anno accademico: 2013/2014 
Corso: Corso di Laurea - Studi internazionali [0612G]
Struttura didattica: Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale
Autorizzazione: Autorizza la consultazione
Formato: digitale
Segnatura: 0612G-461

 

Autore: IACOBUCCI FRANCESCA
Titolo: IL FENOMENO DELLA TRATTA DI DONNE A SCOPO DI SFRUTTAMENTO SESSUALE DALLA PROSPETTIVA INTERNAZIONALE A QUELLA LOCALE
RelatoreDONA' ALESSIA
Anno accademico: 2004/2005 
Corso: Corso di Laurea - Servizio Sociale [0606C]
Struttura didattica: Facoltà di Sociologia
Autorizzazione: Autorizza la consultazione
Formato: digitale
Segnatura: DC330

 

Per consultare tutto il catalogo delle tesi, clicca qui.