Salta al contenuto principale
Sembra che tu stia utilizzando Internet Explorer 11 o versioni precedenti. Questo sito Web funziona al meglio con i browser moderni come le ultime versioni di Chrome, Firefox, Safari e Edge. Se continui con questo browser, potresti vedere risultati imprev
Biblioteche UniTrento
Biblioteche UniTrento

LibGuides@UNITN




Equità & diversità: Diseguaglianze socio-economiche

Una guida per orientarsi nelle risorse sulle tematiche delle diversità sociali e sulle eque opportunità.

Scelti tra gli scaffali

Favretto,A.R., Maturo, A., & Tomelleri, S. (2021). L’impatto sociale del Covid-19. Milano: Angeli.

Bonner, A (Ed.) (2018). Social determinants of health: an interdisciplinary approach to social inequality and wellbeing. Bristol; Chicago, Ill.: Policy Press.

Bartley, M. (2017). Health inequality: an introduction to concepts, theories and methods. 2nd ed. Cambridge: Polity press.

Boushey, H., De Long, J.B. & Steinbaum, M. (2017). After Piketty: the agenda for economics and inequality. Cambridge, Mass.: Harvard University press.

Piketty, T. (2017). Capitale e disuguaglianza: cronache dal mondo. Milano: Bompiani.

Filandri, M. (2015). Proprietari a tutti i costi: la disuguaglianza abitativa in Italia. Roma: Carocci.

Antonucci, L.,  Hamilton, M. & Roberts, S. (Eds.) (2014). Young people and social policy in Europe. Dealing with risk, inequality and precarity in times of crisis. Basingstoke; New York, N.Y.: Palgrave Macmillan.    E-book

Cervia, S. (2014). Nuove povertà: vulnerabilità sociale e disuguaglianze di genere e generazioni. Pisa: Pisa university press.

Costa, G. (a cura di) (2014). L'equità nella salute in Italia: secondo rapporto sulle diseguaglianze sociali in sanità. Milano: Angeli.

Kupfer, A. (2012). Globalisation, higher education, the labour market and inequality. London: Routledge.

Bruni, A., Fasol, R. & Gherardi, S. (2007). L'accesso ai servizi sanitari: traiettorie, differenze, disuguaglianze. Roma: Carocci Faber.

Povertà educativa

Il nuovo rapporto di Save the Children fa luce sulla povertà educativa in Italia e sui fattori che stimolano la resilienza nei bambini e adolescenti che vivono nei contesti più disagiati. (continua)

Parole chiave

Disuguaglianza; Istruzione; Politica sociale; Povertà; Povertà educativa; Sanità

Affirmative Action; Education Policy; Health/Income inequality; Policy Making; Poverty reduction; Social inequalities

 

Uno tra i tanti


Scheidel, W. (2019). La grande livellatrice : violenza e disuguaglianza dalla preistoria a oggi. Il mulino.
 

«Scheidel colloca la discussione sull’aumento della disuguaglianza oggetto dei lavori di Thomas Piketty, Anthony Atkinson, Branko Milanoviå e altri in un ampio contesto storico, ed esamina gli avvenimenti che ne determinano una riduzione» (The Economist)

Descrizione

Disuguaglianze e determinanti sociali della salute

In Europa si va sempre più affermando il concetto di salute come chiave per lo sviluppo umano, sociale ed economico di un paese. Questo implica un nuovo approccio alle politiche per la salute nei prossimi anni. L’ufficio Europeo dell’OMS ha intrapreso proprio questo lavoro di revisione e di aggiornamento delle politiche per la salute, basandosi su importanti evidenze scientifiche. Gli obiettivi fondamentali sono il promuovere la salute e ridurre le iniquità di salute e rafforzare la “governance” per la salute.

(continua)

 

Social inequalities in environment and health

Socioeconomic inequalities, related to e.g. income, employment, education, as well as demographic differences, such as age or gender, are associated with unequal exposure to environmental risk factors. They contribute to health inequities and most often put disadvantaged groups at significantly higher risk for environmental health effects. In the European Union alone about 80 million people are living in relative poverty. Many of these people live in damp homes, with insufficient heating and inadequate sanitary equipment.

(continua)

La salute disuguale

Bibliografie predisposte dai bibliotecari di UniTrento in occasione del Festival dell'economia 2017.

Tesi UniTrento

Autore: MORETTO GIULIA
Titolo: IL DISAGIO ABITATIVO IN ITALIA: QUALI I PROTAGONISTI, OGGI? LE NUOVE VULNERABILITÀ E LA PROSPETTIVA DEL SOCIAL HOUSING
RelatoreDONA' ALESSIA
Anno accademico: 2013/2014 
Corso: Corso di Laurea - Servizio Sociale [0613G]
Struttura didattica: Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale
Autorizzazione: Autorizza la consultazione
Segnatura: 0613G-164

 

Autore: GENTILI SIMONE
Titolo: AL BANDO LA POVERTÀ: BUONE PRATICHE PER LO SVILUPPO DI PROGETTI DI MICROCREDITO. UNA COMPARAZIONE TRA ITALIA E COLOMBIA
RelatoreSACCHETTI SILVIA
CorrelatoreBORZAGA CARLO
Anno accademico: 2018/2019
Corso: Corso di Laurea Magistrale - Metodologia, Organizzazione e Valutazione dei Servizi Sociali [0619H]
Struttura didattica: Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale
Consultabilità: Consultabile
Segnatura: 0619H-184

 

Per consultare tutto il catalogo delle tesi, clicca qui.

Link utili

Indice di vulnerabilità sociale

© Istat

Indice di vulnerabilità sociale e materiale nei capoluoghi delle 14 città metropolitane.

L’indice di vulnerabilità sociale misura il livello di vulnerabilità sociale e materiale di un territorio. Più è alto, maggiore è il rischio di disagio e vulnerabilità. Se inferiore a 97 il territorio ha un basso indice di vulnerabilità, tra 97 e 98 il rischio è medio-basso, tra 98 e 99 rischio medio, tra 99 e 103 rischio medio-alto, sopra 103 rischio alto.